Liceo Linguistico

Guarda la Presentazione LINGUISTICO_2021 22.

Il percorso del Liceo Linguistico fornisce allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita e critica della realtà, all’interno di un’ampia dimensione formativa, garantita, oltre che dalle discipline di area linguistica, anche dal contributo delle discipline afferenti all’asse storico sociale e all’asse scientifico. In particolare la sua specificità consiste nel guidare lo studente ad approfondire le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue straniere e per comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse, riconoscerne i molteplici rapporti e stabilire raffronti tra la lingua italiana e altre lingue moderne, anche tramite esperienze di studio nei paesi in cui si parlano le lingue studiate. 

 Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno: 

  • avere acquisito in due lingue moderne strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B2 del Quadro Comune Europeo di riferimento; 
  • avere acquisito in una terza lingua moderna strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B1 del Quadro Comune Europeo di riferimento; 
  • essere in grado di passare agevolmente da un sistema linguistico all’altro; 
  • essere in grado di affrontare in lingua specifici contenuti disciplinari di ambito non linguistico; 
  • conoscere le principali caratteristiche culturali dei Paesi di cui si è studiata la lingua, anche attraverso occasioni di scambio. 

    I livelli delle competenze linguistiche sono definiti dal “Common European Framework of Reference” stabilito dall'Unione Europea nell'ambito del Portfolio Linguistico. 

    Livello A1 

    Competenza comunicativa di base per coloro che iniziano lo studio della lingua 

    Livello A2 

    Competenza comunicativa di base per coloro che iniziano lo studio della lingua 

    Livello B1 

    Comunicazione elementare per coloro che utilizzano la lingua in situazioni di vita quotidiana: viaggio, studio, lavoro, svaghi etc. 

    Livello B2 

    Comunicazione di livello intermedio per coloro che utilizzano la lingua anche per ambiti lavorativi 

    Livello C1 

    Comunicazione di livello avanzato per coloro che desiderano essere ammessi a corsi universitari o fare esperienza di lavoro all'estero 

    Livello C2 

    Comunicazione per esperti con competenze utilizzabili in settori accademici e lavorativi  

     

    Dall’anno scolastico 2016/2017 l’offerta del Liceo Linguistico prevede la scelta su una tripla articolazione: 

    • inglese – francese - spagnolo 
    • inglese – francese - tedesco
    • inglese – tedesco – spagnolo 

    QUADRO ORARIO - LICEO LINGUISTICO ESABAC

      materie

       

      anno di corso

       

        I II III IV V
      Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti  
      Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
      Lingua latina 2 2      
      Lingua e cultura straniera 1 * 4 4 3+1 3+1 3+1
      Lingua e cultura straniera 2 * 3+1 3+1 4 4 4
      Lingua e cultura straniera 3 * 3 3 4 4 4
      Storia e Geografia 3 3      
      Storia     2+1 2+1 2+1
      Filosofia     2 2 2
      Matematica ** 3 3 2 2 2
      Fisica     2 2 2
      Scienze naturali *** 2 2 2 2 2
      Storia dell'arte     2 2 2
      Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
      Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
      Totale ore settimanli 28 28 32 32 32
      Totale ore annuali 924 924 1056 1056 1056

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

      QUADRO ORARIO - LICEO LINGUISTICO

        materie

         

        anno di corso

         

          I II III IV V
        Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti  
        Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
        Lingua latina 2 2      
        Lingua e cultura straniera 1 * 4 4 3+1 3+1 3+1
        Lingua e cultura straniera 2 * 3 3 4 4 4
        Lingua e cultura straniera 3 * 3 3 4 4 4
        Storia e Geografia 3 3      
        Storia     2 2 2
        Filosofia     2 2 2
        Matematica ** 3 3 2 2 2
        Fisica     2 2 2
        Scienze naturali *** 2 2 2 2 2
        Storia dell'arte     2 2 2
        Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
        Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
        Totale ore settimanli 27 27 31 31 31
        Totale ore annuali 891 891 1023 1023 1023

         

         

         

         

         

         

         

         

         

         

         

         

         

         

         

         

         

        *E’ compresa un’ora settimanale di conversazione col docente di madrelingua 

        ** Con Informatica al primo biennio 

        ***Biologia, Chimica, Scienze della Terra 

         N.B.:

        • Dall’anno scolastico 2016/2017 la disponibilità dell’“organico dell’autonomia” consente all’Istituto di attivare un’ora supplementare di supporto agli insegnamenti caratterizzanti: 1 ora di Inglese in tutte le classi del secondo biennio e dell’ultimo anno. 
        • Dall’anno scolastico 2016/2017 la disponibilità dell’“organico dell’autonomia” consente all’Istituto di attivare un’ora supplementare di supporto agli insegnamenti caratterizzanti: 1 ora di Storia/Esabac per tutte le classi del secondo biennio e dell’ultimo anno che aderiscono al progetto Esabac.
        • Dall’anno scolastico 2020/21 la disponibilità dell’“organico dell’autonomia” consente all’Istituto di attivare un’ora supplementare di francese nel primo biennio delle classi che aderiscono al Progetto EsaBac.
        • Dal primo anno del secondo biennio è previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica (CLIL), compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti; per le sezioni che hanno aderito al progetto Esabac, viene proposto l’insegnamento di Storia in lingua francese; per le sezioni non Esabac viene proposto l’insegnamento di Storia oppure Storia dell’Arte con dei moduli in lingua tedesca.
        • Dal secondo anno del secondo biennio è previsto l'insegnamento di una seconda disciplina non linguistica in una diversa lingua straniera (inglese), nei limiti del contingente di organico disponibile. 
        • A partire dall’inizio del secondo biennio fino al quinto anno, il curricolo viene arricchito dal percorso formativo di PCTO, inteso come metodologia didattica da attuarsi all’interno della scuola e in sede stage, per almeno 90 ore. Tale percorso si conclude con il rilascio della certificazione delle competenze acquisite da ogni singolo studente. 

          Ultima modifica il 03-12-2021